Esercizi risolti di economia aziendale – Parte 2

1) Se l’indice di liquidità calcolato dallo stato patrimoniale dell’azienda X il 31/12/2000 è pari a 2 e quello calcolato dallo stato patrimoniale del 31/12/2001 è 1,3, che cosa possiamo dedurre?
…La capaccità dell’azienda di far fronte ai propri impegni finanziari a breve periodo è calata.

2) L’impresa Scarpeni produce calzature per uomo, donna e bambino. Il suo reparto di produzione dispone di una macchina Delta che taglia tutti i tipi di calzature (uomo, donna, bambino) e di due macchine cucitrici: la macchina Alfa, che cuce esclusivamente calze da uomo, e la macchina Beta, che cuce le restanti. Assumendo come oggetto di costo il tipo di calzatura (uomo, donna e bambino), l’ammortamento annuale della macchina Alfa è:
…un costo diretto e fisso.

3) L’ammortamento di un tornio:
A. E’ un costo indiretto
B. Rappresenta un uscita di cassa di esercizio
C. In alcuni casi può essere un costo indiretto
D. E’ un costo variabile

4) Il Principio di Competizione sancisce che:
…i costi di competenza di un periodo sono correlati ai ricavi di quel periodo

5) Sapendo che al 31/12/2001 l’azienda Beto ha un ROE dell’8%, un capitale netto pari a 30 milioni di euro e che, relativo all’esercizio del 2001, paga tasse per 1 milione e interessi per 0.5 milioni su debiti finanziari di 15 milioni di euro, quanto vale il ROI?

ROE = 8% = Reddito netto / Capitale netto

Reddito netto = 0.08 * Capitale netto = 2400000

ROI = Risultato Operativo Caratteristico (ROC) / Tot Attività =
= Reddito Netto + Tasse + Interessi / Capitale Netto + Passività =
= 2,4 mil + 1 mil + 0.5 mil / 30 mil + 15 mil = 3.9/45 = 8.7%

6) Il margine di contribuzione unitario è, considerando le ipotesi del diagramma costo-volume-profitto:
…Una costante che indica ciò che resta da ciascun ricavo unitario dopo aver coperto il costo variabile unitario.

7) Quale tra le seguenti voci non è un attività immobilizzata?
A. Titoli in portafoglio
B. Marchi e brevetti
C. Avviamento
D. Partecipazioni strategiche

8) Ipotizzando l’uguaglianza tra volumi di produzione e volumi di vendita, il punto di pareggio rappresenta:
…il volume di produzione per il quale i ricavi totali eguagliano i costi fissi