Esercizi risolti di economia aziendale – Parte 4

1) Nel caso si applichi il metodo del tasso interno di rendimento (TI) alla valutazione di un finanziamento, esso risulta essere conveniente qualora:
A. Il TIR sia superiore al costo di opportunità del capitale;
B. Il TIR sia inferiore al costo di opportunità del capitale;
C. Il TIR sia uguale al rendimento medio contabile;
D. Il TIR sia inferiore al rendimento medio contabile;

2) Il criterio di accettabilità di un investimento secondo il metodo del recupero é:
A. Un investimento è accettabile se il numero di periodo prima di recuperare l’investimento iniziale è inferiore ad una certa soglia, definita in base alla vita economica del progetto;
B. Un investimento è accettabile se il numero di periodi prima di recuperare l’investimento iniziale è inferiore alla vita utile dell’impianto con maggiore longevità;
C. Un investimento è accettabile se il numero di periodi prima di recuperare l’investimento inziiale è inferiore alla durata media degli investimenti in progetti a pari rischiosità sui mercati finanziari;
D. Un investimento è accettabile se il tempo necessario alla progettazione delle strutture economico-finanziarie che lo caratterizzano è inferiore alla vita del progetto stesso; Continua a leggere

Esercizi risolti di economia aziendale – Parte 3

1) Quali dei seguenti ipotesi è un presupposto fondamentale nella formulazione dell’equazione costo-volume?
A. L’ammontare dei costi variabili dipende principalmente dall’attività dei concorrenti;
B. I costi fissi sono una convenzione contabile;
C. Il diagramma costo-volume mostra solo come i costi variano in funzione del volume e suppone che non ci siano cambiamenti nel contesto ambientale;
D. I costi fissi possono essere allocati tramite un coefficiente di allocazione scelto arbitrariamente;

2) Il Tasso Interno di Rendimento (TIR) di un progetto di investimento è pari al 13%. L’investimento in questione:
A. Risulta conveniente nel caso in cui il costo opportunità del capitale sia pari al 10%;
B. Risulta conveniente nel caso in cui il costo opportunità del capitale sia pari al 15%;
C. Risulta più conveniente di un progetto che ha un TIR pari al 12%
D. Ha un VAN pari a zero; Continua a leggere

Esercizi risolti di economia aziendale – Parte 2

1) Se l’indice di liquidità calcolato dallo stato patrimoniale dell’azienda X il 31/12/2000 è pari a 2 e quello calcolato dallo stato patrimoniale del 31/12/2001 è 1,3, che cosa possiamo dedurre?
…La capaccità dell’azienda di far fronte ai propri impegni finanziari a breve periodo è calata.

2) L’impresa Scarpeni produce calzature per uomo, donna e bambino. Il suo reparto di produzione dispone di una macchina Delta che taglia tutti i tipi di calzature (uomo, donna, bambino) e di due macchine cucitrici: la macchina Alfa, che cuce esclusivamente calze da uomo, e la macchina Beta, che cuce le restanti. Assumendo come oggetto di costo il tipo di calzatura (uomo, donna e bambino), l’ammortamento annuale della macchina Alfa è:
…un costo diretto e fisso. Continua a leggere

Esercizi risolti di economia aziendale – Parte 1

1) Il Principio di Prudenza sancisce che:
…gli incrementi di capitale netto possono essere riconosciuti solo se ragionevolmente certi, i decrementi solo se ragionevolmente possibili.

2) Quale tra le seguenti voci non rappresenta un attività immobilizzata?
A. L’avviamento dovuto all’acquisto da parte di una multinazionale del settore alimentare di un piccolo fast-food;
B. Il marchio di un prodotto creato e lanciato dalla stessa impresa che lo possiede;
C. Il marchio di una nota casa di moda, recentemente acquistato da una grande catena di distribuzione;
D. Un terreno incolto da 50 anni; Continua a leggere

Il Plasma: caratteristiche e utilizzo

Il plasma è un gas ionizzato, costituito da elettroni, ioni e particelle neutre. Nel suo complesso ha carica elettrica totale nulla. Nel gas sono quindi presenti cariche elettriche libere di muoversi e di generare corrente, campi elettrici e magnetici.

Si forma per riscaldamento a temperature sufficientemente alte.

Si calcola che oltre il 95 % della materia nell’Universo si trovi nello stato di plasma. Da questo punto di vista, l’ambiente terrestre rappresenta un’eccezione.

Dal momento che esso conduce corrente, risponde a campi magnetici ed elettrici e può essere una sorgente di radiazione, viene usato in numerose applicazioni Continua a leggere

Perché imparare l’inglese?

Tutti sanno che è importante imparare l’inglese, ma quali sono le motivazioni in dettaglio? In questo articolo andremo ad esplicitare le motivazioni principali che dovrebbero spingere una persona ad imparare e approfondire questa lingua.

Le motivazioni possono essere di natura differente, a seconda che lo scopo sia “personale” o “commerciale”. Iniziamo da quest’ultimo frangente:

Business e mondo del lavoro

  1. L’inglese è la lingua dell’economia globale per eccellenza: se la sai, puoi lavorare praticamente ovunque e di conseguenza i tuoi orizzonti lavorativi si allargano esponenzialmente.
  2. Migliore è la tua padronanza dell’inglese, maggiore è la mole di informazioni a cui puoi accedere, e in quasi ogni situazione vale il detto: “sapere è potere”.
  3. Se conosci bene l’inglese e sei un imprenditore, sei in grado di esportare autonomamente i tuoi prodotti/servizi anche all’estero.
  4. La conoscenza dell’inglese è utile anche se il proprio ambito lavorativo è circoscritto al Bel Paese: ormai i termini di origine anglosassone sono ricorrenti nel linguaggio degli italiani, soprattutto dei giovani.

Continua a leggere

The Rime of the Ancient Mariner – Part Two Anaysis – Coleridge

In this article i’m going to make an analysis of the part two of the “The Rime of the Ancient Mariner“, written by Samuel Taylor Coleridge:

The sun now rose upon the right:

Out of the sea came he.

Still hid in mist and on the left

Went down into the sea.

And the good south wint still blew behind,

But no sweet bird did follow,

Nor any day for food or play

Came to the mariners’ hollo!

And I had done a hellish thing,

And it would work ’em woe:

For all averred, I had killed the bird

That made the breeze so blow.

Ah wretch! said they, the bird to slay,

That made the breeze to blow!

Continua a leggere