Il ventilatore raffredda veramente le persone?

L’aria mossa da un ventilatore diminuisce effettivamente la temperatura della pelle dell’uomo o si tratta soltanto di un’illusione?

Non si tratta di un illusione, il ventilatore diminuisce effettivamente la temperatura della pelle, a meno che la stanza non sia satura di vapore acqueo (100% di umidità relativa). L’effetto è dovuto al meccanismo di termoregolazione del corpo umano, il quale, per raffreddarsi emette sudore (composto prevalentemente di acqua): il sudore evapora, e, per evaporare, necessita del calore latente di vaporizzazione; tale calore viene sottratto alla pelle, la quale perciò si raffredda.

L’effetto del ventilatore consiste nella rimozione dell’aria umida in prossimità della pelle. In effetti, il vapore acqueo prodotto nell’evaporazione del sudore si diffonde lentamente nell’aria, per cui, in assenza del ventilatore, si ha una concentrazione di vapore acqueo maggiore in prossimità della pelle. Tale concentrazione rallenta il processo di evaporazione e dunque rende meno efficace il meccanismo di raffreddamento della pelle. Il ventilatore, rimuovendo con azione meccanica l’aria satura di umidità in prossimità della pelle, favorisce l’evaporazione del sudore e quindi favorisce anche il raffreddamento della pelle.

Ovviamente, se la stanza è satura di vapore acqueo, il processo di evaporazione si ferma e il ventilatore non ha più effetto.

Giorno solare e giorno sidereo

In questo brevissimo articolo andremo a definire sinteticamente cos’è il giorno solare, cos’è il giorno sidereo, qual’è la differenza tra la durata media di un giorno sidereo e e un giorno solare ed il perchè di questo fenomeno.

Il giorno solare

Il giorno solare è il tempo che intercorre tra due passaggi consecutivi del Sole sopra il meridiano locale.

Il giorno sidereo

Il giorno sidereo è il tempo che intercorre tra due passaggi consecutivi di una medesima stella fissa sopra il meridiano locale Continua a leggere

Le potenzialità di Pokémon Go

Pokémon Go è un gioco per smartphone che ha conquistato un enorme popolarità, come mai prima d’ora ha fatto un applicazione per cellulari. Le testate giornalistiche e le persone sui social fanno molto terrorismo psicologico nei confronti di questo giochino, forti delle vicende negative che lo hanno visto coinvolto negli ultimi giorni: incidenti stradali, fenomeni di isteria collettiva, rapine e sparatorie. Così, a livello mediatico, vengono fatti risaltare solo gli aspetti negativi di questa applicazione.

Ovviamente, come tutti i giochi, coloro che ne fanno uso non ne devono diventare dipendenti. Una volta messo in chiaro ciò, gradirei esporre alcuni dei lati positivi di questo nuovo e innovativo gioco. Continua a leggere

Vincere il gioco 2048

In questa breve guida spiegherò come vincere il gioco 2048, un rompicapo/puzzle che sta spopolando su Android e iOS.

Come funziona il gioco?

Il gioco consiste nel raggiungere il numero 2048, sommando tra loro numeri uguali, mediante uno swipe. Strisciando il dito sullo schermo tutti i numeri si muoveranno nella Continua a leggere

Correre o camminare sotto la pioggia?

Correre o camminare sotto la pioggia, questo è il dilemma… Dopo che la suddedda questione mi è stata posta in classe, ho deciso di scrivere una breve ricerca a tal riguardo.

http://www.diventarefotografo.com/wp-content/uploads/2012/09/pioggia.jpg

Ci si bagna di più correndo o camminando?

La risposta la trovate nel seguente link, che vi permette di scaricare la ricerca stessa in versione PDF.

https://drive.google.com/file/d/0BzVIzGKeJyg-Q3FNb2luemxacUU/edit?usp=sharing